Una tra le mete più suggestive della Maremma Toscana, il promontorio dell’Argentario era originariamente un’isola, che nel corso del tempo si è venuta a trovare collegata con la terraferma per il sollevamento del Tombolo della Feniglia e poi del Tombolo della Giannella.
I due centri abitati, Porto S. Stefano e Porto Ercole, un tempo dedicati soprattutto alla pesca sono ormai diventati importanti porti e rinomate località balneari.