Suggestivo ed antichissimo paese al cui ingresso spicca la diruta Rocca Aldobrandesca.
Entrando nella Piazza del Pretorio, si distingue sulla destra il Palazzo del Protorio, ornato da una serie di stemmi scultorei. All’interno si trovano il Museo Archeologico e ed il Centro Documentale. Di fianco si distacca la Loggia del Capitano.
All’interno della Piazza troviamo il palazzotto duecentesco dell’Archivio che fu sede del Comune e dell’Archivio.
Sul lato sinistro della piazza sorge la Chiesa di Santa Maria, dove all’interno è custodito un raro ciborio preromanico, unico in tutta la Toscana.
Troviamo poi il Palazza dei Marchesi Bourbon del Monte e le dirute mura della Chiesa di San Mamiliano, annoverate tra gli edifici piu’ antichi di Sovana.
Sull’estremità ovest del paese, si erge il Duomo, dedicato a S. Pietro Apostolo, considerato il piu’ importante monumento medioevale e la casa natale di Papa Gergorio VII.
Nella campagna intorno a Sovana si trovano varie necropoli e le ben note Tombe Etrusche.
Da ricordare tra i monumenti singolari “ La Mano Di Orlando”.